Analisi Eur/Usd

Analisi Eur/Usd e valutazioni monetarie

Analisi Eur/Usd :Il dollaro raggiunge i massimi di 4 mesi contro l’euro per i discorsi sulla riduzione della Fed

Analisi sull’Eur/Usd

Il dollaro ha raggiunto un massimo di quattro mesi contro l’euro martedì dopo che i dati positivi sull’occupazione negli Stati Uniti hanno rafforzato le aspettative che la Federal Reserve potrebbe presto iniziare a ridurre il suo massiccio programma di acquisto di obbligazioni.

Gli analisti hanno detto che il dollaro stava ricevendo supporto dall’aumento dei rendimenti dei bond statunitensi, poiché la prospettiva di una riduzione degli stimoli della Fed ha indebolito i prezzi delle obbligazioni.

Le aperture di posti di lavoro negli Stati Uniti, una misura della domanda di lavoro, hanno raggiunto un livello record a giugno, mentre le assunzioni sono aumentate, ha detto il Dipartimento del Lavoro in un sondaggio mensile di lunedì.

Questo ha seguito il rapporto sui libri paga non agricoli di venerdì che mostrava un aumento di 943.000 posti di lavoro a luglio, al di sopra delle 870.000 previste degli economisti in un sondaggio Reuters.

L’indice del dollaro si è rafforzato venerdì e lunedì, e ha raggiunto un massimo di 18 giorni a 93,02 durante le ore di trading asiatico martedì.

L’euro ha colpito un minimo di quattro mesi contro il dollaro, con la coppia che è passata di mano a 1,1726 dollari.

Scopri come i vantaggi per fare trading con iBroker

Eur/Usd con il resto del Forex

Il franco svizzero e lo yen giapponese sono entrambi scesi dello 0,1% contro il dollaro, mentre la domanda di valute rifugio è scesa.

L’attenzione ora si rivolge ai dati sull’inflazione al consumo degli Stati Uniti previsti per mercoledì, che potrebbero fornire ulteriori spunti sulla tempistica del tapering delle obbligazioni della Fed.

Anche se tra gli analisti si parla di un mercato “guidato dai dati”, le statistiche del mercato del lavoro e dell’inflazione negli Stati Uniti sono difficili da interpretare, ha scritto Ulrich Leuchtmann di Commerzbank in una nota del cliente.

“Ed è per questo che il mercato FX è diffidente di qualsiasi rivalutazione significativa”.

Il dollaro australiano, che è visto come una proxy per la propensione al rischio, è stato danneggiato dai prezzi più bassi delle materie prime e dalle estese chiusure nel paese.

Alle 0751 GMT, era in rialzo dello 0,1% a 0,7334 dollari, dopo aver trascorso le ultime tre settimane a livelli che non si vedevano da dicembre 2020.

Il dollaro neozelandese era in calo dello 0,1% a 0,69805 dollari.

Hardman ha detto che si aspetta che la Reserve Bank of New Zealand (RBNZ) aumenti il suo tasso di 0,25 punti base questo mese.

“Stiamo ancora raccomandando una posizione corta AUD/NZD per beneficiare della crescente divergenza politica tra la RBA (Reserve Bank of Australia) e la RBNZ”, ha scritto Hardman.

“La posizione corta sull’AUD dovrebbe fungere da copertura per compensare i rischi al ribasso per il NZD dalle preoccupazioni sulla crescita globale”.

Nelle criptovalute, il bitcoin era scambiato intorno ai 45.634 dollari, in calo dell’1,4% nella giornata, dopo aver raggiunto un nuovo massimo di tre mesi di 46.759 dollari durante la notte.

Analisi Eur/Usd

Le valutazioni della FED con l’analisi Eur/Usd

Il presidente della Federal Reserve Bank di Atlanta, Raphael Bostic, parlando dopo i dati sull’occupazione, ha detto che stava guardando al quarto trimestre per l’inizio di un tapering con acquisti di obbligazioni. Il presidente della Federal Reserve Bank di Boston Eric Rosengren ha detto che la Fed dovrebbe annunciare a settembre che ridurrà gli acquisti di asset in autunno.

“I partecipanti al mercato guarderanno i commenti dei funzionari della Fed ancora più da vicino del normale nel breve termine per qualsiasi segno che la Fed potrebbe accelerare i piani per una politica più rigorosa”, ha detto lo stratega valutario di MUFG Lee Hardman in una nota ai clienti.

Altrove, la propensione al rischio è stata danneggiata dalle preoccupazioni per la crescita in Cina e per la rapida diffusione della variante del coronavirus Delta, che ha portato i prezzi del petrolio a toccare un minimo di tre settimane nella sessione precedente.

“Gli operatori di mercato utilizzeranno la lente di ingradimento durante il prossimo FOMC in attesa del tapering.


I commenti fatti in questo articolo, le possibili transazioni suggerite o suggerite e il materiale fornito sono solo a scopo educativo e non costituiscono in alcun modo una consulenza professionale, una proposta di investimento o una raccomandazione di trading. iBroker Global Markets Sociedad de Valores, S.A. non è responsabile delle conseguenze delle informazioni diffuse né può garantire che le informazioni siano accurate e/o complete.

Anche i futures e le opzioni sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. I futures e le opzioni non hanno una protezione del saldo negativo e le perdite possono superare il saldo in deposito sul vostro conto.

Maggiori informazioni sul prodotto possono essere trovate nel KID disponibile sul sito ibroker.it

Ti potrebbe interessare anche Analisi del mercato con la BCE

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies